Facebook

Lavanda

Lavanda officinalis

 

Nome scientifico:  Lavandula angustifolia Mill. 1768

(Sinonimi: Lavandula officinalis Chaix; Lavandula spica L. var. a Auct.; Lavandula vera DC.)

Fogliame :   Foglie lineari o lanceolate, strette, a margini rivoltati e di un caratteristico colore verde-grigio

Portamento :   Suffruticosa, con fusti eretti, ramificati e legnosi alla base. Potare ogni anno dopo la fioritura o in primavera (alla ripresa vegetativa), se il clima è freddo-umido e se la pianta è molto giovane.

Terreno :   Arido, sassoso di tipo intermedio calcareo-siliceo

Esposizione :   S

Famiglia :   Lamiaceae

Origine :   Bacino del Mediterraneo

Altezza :   0,6 – 1 m (max 1,2m) Larghezza:    0,8 – 1,2 m

Fioritura :   all’apice di lunghi steli, in spighe sottili e lunghe fino a 6 cm, formata da fiori azzurro-violacei (VI – IX)

Caratteristiche :   resiste bene alla siccità. Particolarmente attraente per il lepidottero Gonepteryx rhamni L. 1758

Stagionalità ornamentali :

Estate – Fioritura azzurro-violacea

Primavera/Autunno/Inverno – Foglie gligio-verdi permanenti

Indicazioni :  Dopo 20-25 gg di siccità è consigliabile annaffiarla. Se potata troppo energicamente a fine estate evidenzia la sua suscettibilità al gelo.

Combinazioni in giardino : Rosmarino prostrato, Elicriso, Salvia, Pitosforo nano, Mirto.

Principali Varietà:

‘Alba’:  Fiori bianchi (VII) Altezza e Diametro 0,50-0,60 m.

‘Dwarf blue’:  Fiori blu lavanda (VIII – IX) Altezza e diametro 0,30 m.

‘Edelweiss’:  Fiori bianchi (VII – VIII) Altezza e Diametro 0,60 m.

‘Hidcote’:  Fiori viola scuro (VI – VII) Altezza e Diametro 0,60 m.

‘Munstead’:  Fiori blu lavanda (VII – VIII) Altezza e Diametro 0,50 m.

‘Rosea’:  Fiori rosa chiaro (VII – VIII) Altezza 0,70 m e Diametro 0,50 m.

Come si usa la lavanda:

  • L’olio essenziale di lavanda è estremamente versatile perché si miscela bene con altri oli e inoltre gli vengono attribuite azioni terapeutiche molteplici.
  • In aromaterapia, viene utilizzata come antidepressivo, tranquillizzante ed equilibrante del sistema nervoso.
  • Ottima anche come decongestionante contro i raffreddori e l’influenza.
  • Inoltre viene ritenuta efficace per abbassare la pressione arteriosa, per ridurre i problemi digestivi ed è miscelata con altre sostanza omeopatiche per curare il mal di schiena e il mal d’orecchie.
  • I fiori si sono utilizzati per aromatizzare lo zucchero di dolci e biscotti.
  • Le foglie sono indicate per aromatizzare l’agnello arrosto.
  • La tisana di fiori è usata per curare stati ansiosi, mal di testa, flatulenza, nausea, capogiri e alitosi. (1 cucchiaio raso di fiori in 1 tazza d’acqua)
  • La Tintura madre è efficace contro meteorismo, flatulenza e doloro addominali (30 gocce di tintura madre tre volte al giorno)
  • In caso di ustioni, ferite, piaghe 2-3 gocce di olio essenziale di lavanda possono dare sollievo così come in caso di punture d’insetti, eritemi solari o irritazioni causate dalle meduse.
Ti piace? Con 1 click aiuterai questo sito a crescere 🙂 Condividi, grazie!
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
Linkedin
Share on email
Email
Share on print
Print
Share on whatsapp
Whatsapp